FEDERICO GUIDA. Arbor

Controllare preventivamente esattezza dei dati su mostra, orari di apertura, di ultimo ingresso e condizioni di accesso in relazione alle vigenti normative ANTICOVID

L’opera di Federico Guida assume una valenza fortemente concettuale che intreccia i valori del sacro e del profano.

FEDERICO GUIDA. Arbor

 

 

MILANO – Palazzo delle Stelline/ sala del Collezionista e Quadriportico. Corso Magenta 59

Dal 10/11/2022 al 08/01/2023

Torna la grande pittura contemporanea alla Fondazione Stelline di Milano con la mostra “Federico Guida. Arbor”, che prende il nome dalla radice latina di Albero e presenta grandi opere inedite in cui convivono trascendenza e umanità, scienza, religiosità e storia.

L’esposizione, a cura di Mimmo di Marzio, inaugurata il 10 novembre, occupa gli spazi della Sala del Collezionista fino all’11 dicembre 2022 e del Quadriportico del Chiostro fino all’8 gennaio 2023.

Formatosi all’Accademia di Brera, Federico Guida (1969) vive e lavora a Milano.

La sua pittura è incentrata sulla figura umana, su persone comuni, lungi dalla ricerca della bellezza estetica.

Vanta una solida preparazione tecnica e un linguaggio figurativo ricco di connotazioni personali.

Si esprime attraverso la fotografia, i colori a olio, le vernici, l’acrilico, il gesso e la stoffa.

I corpi umani nudi, immortalati in pose contorte ed intrecciate, spingono a meditare sul dramma dell’esistenza umana, addolcito dalla naturale morbidezza della carne che emerge nella lezione sulla luce appresa da Caravaggio.

Ha raccontato la notte milanese, i manicomi, relitti giovani e vecchi, lungo un cammino personale e unico in un continuo perfezionamento stilistico e con attenzione costantemente rivolta al corpo e all’anima dell’uomo. Numerose le mostre nazionali e internazionali, sue opere si trovano in collezioni private e pubbliche.

A palazzo delle Stelline Guida presenta la produzione più recente che oltrepassa la tradizione pittorica e si appropria di stili e linguaggi dell’installazione.

Nella sua ricerca, l’artista milanese parte dalla materia e dal senso di un oggetto carico di fortissime valenze simboliche non solo religiose, quale è la croce, per un viaggio attraverso i significati che in tutte le culture rappresentano il percorso ascensionale dell’uomo verso la Verità, verso l’Assoluto.

Attraverso le sue opere Guida indaga la simbologia della croce come “albero genealogico” e fondamento della condizione umana, ricerca il continuo equilibrio tra la verticalità ascendente verso il mistero del divino e l’orizzontalità terrena del quotidiano e della vanitas.

 

 

DATA INIZIO: 10/11/2022

DATA FINE: 08/01/2023

LUOGO: MILANO – Palazzo delle Stelline/ sala del Collezionista e Quadriportico.

INDIRIZZO: Corso Magenta 59

ORARI DI APERTURA

  • Martedì > domenica 10.00 – 20.00

INFO

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.