Dorothy Iannone, toujours de l’audace !

Al Centro Pompidou i lavori dell’artista americana Dorothy Iannone con le provocazioni erotiche cadute spesso in censura

Dorothy Iannone toujours de l’audace

PARIGI – Pompidou Centre
Place Georges Pompidou 75004 Parigi 4
Fino al 6 gennaio 2020

 

Dorothy Iannone, toujours de l'audace ! - PARIGI - Pompidou Centre
Dorothy Iannone, toujours de l’audace ! – PARIGI – Pompidou Centre

 

Fino al 6 gennaio 2020 la Focus Room del prestigioso Centro Pompidou di Parigi ospitala mostra dell’artista americana Dorothy Iannone (Boston 1933)

La mostra presenta una serie di opere dal 1963 a oggi.

Tra le opere più interessanti sono esposti i 69 disegni della serie Story of Bern del 1970 e l’imponente pala d’altare Follow me del 1977.

Con il suo stile al crocevia tra illustrazione ed espressionismo astratto, Dorothy Iannone racconta la sua vita attraverso il disegno, la pittura, in tutte le loro forme.

I suoi inizi artistici mostrano una grande padronanza plastica, ma poi sceglie l’astrazione ove prevalgono narrazione ed espressione grafica.

La maggior parte dei dipinti, dei testi e delle narrazioni visive di Iannone raffigurano temi dell’amore erotico.

I suoi rendering espliciti del corpo umano attingono fortemente dalle incisioni su legno giapponesi, dai vasi greci o da motivi visivi delle religioni orientali.

Le sue piccole statue in legno di celebrità con genitali visibili, tra cui Charlie Chaplin e Jacqueline Kennedy, mostrano il suo particolare interesse per le statue tribali africane.

I suoi problemi con la censura si sono verificati nel 1967 durante una mostra personale a Stoccarda, completamente confiscata dalla polizia.

Lo stile della sua contestazione della società del suo tempo è espressa da opere come I was thinking of you del 1975.

Si tratta di una scatola delle dimensioni di un sarcofago, dipinta con una scena d’amore gioiosamente erotica e comprendente un monitor incorporato che proietta un video ravvicinato del viso dell’artista mentre si masturba.

 

ORARI

Da mercoledì a lunedì dalle ore 11.00 alle ore 21.00

Chiuso il martedì

 

INFO

www.centrepompidou.fr

Leave a Comment

Akira Zakamoto – Atelier Montez

In queste tele rivivono Gundam, Actarus, Devilman e Goldrake. Guerrieri ed eroi, eletti a giustizieri supremi nella pittura di immagini tutt’altro che sentimentali, quanto più evocative e significative Akira Zakamoto – Atelier Montez la mostra dell’artista Akira Zakamoto, che rimarrà

Leggi Tutto »
EQUIPE 48

EQUIPE 48

La soffitta dell’amico si trovava poi in un tratto di portico che ogni giorno percorrevamo con le nostre discussioni, quasi a metà del percorso EQUIPE 48     Ci trovavamo nella soffitta sopra il negozio e l’abitazione di uno degli

Leggi Tutto »
Antonio Verrio The Sea Triumph of Charles II c.1674 The Royal Collection Trust/© Her Majesty Queen Elizabeth II 2019

British Baroque Power and Illusion

Una grande mostra sul barocco britannico e sul ruolo dell’arte nella costruzione di una rinnovata visione della monarchia British Baroque Power and Illusion LONDRA –Tate Britain Millbank, Westminster, London SW1P 4RG Dal 4 febbraio al 19 aprile 2020    

Leggi Tutto »
Giuseppe De Nittis: Westminster, 1878. Olio su tela, cm 110 x 192. Courtesy Marco Bertoli

DE NITTIS e la rivoluzione dello sguardo

Uno speciale gemellaggio culturale tra Ferrara e Barletta con due grandi mostre parallele: Barletta ospita il ferrarese Boldini, Ferrara ospita il barlettano De Nittis DE NITTIS e la rivoluzione dello sguardo FERRARA – PALAZZO DEI DIAMANTI Corso Ercole I d’Este,

Leggi Tutto »
George Brecht Incidental Music 1961. Performed by Ken Friedman, Geoff Hendricks, Al Hansen, and Ben Vautier (left to right) at “Milano Poesia”, Ansaldo, Milan, 1989. Photo: F. Garghetti. Courtesy of Fondazione Bonotto. Copyright © Fabrizio Garghetti. All Rights Reserved.

Sense Sound/Sound Sense

Sense sound/sound sense , grande mostra di Fluxus, movimento radicale d’avanguardia, dalla collezione  dell’imprenditore e collezionista veneto Luigi Bonotto Sense Sound/Sound Sense LONDRA – Whitechapel Gallery Whitechapel High Street – London, E1 United Kingdom FINO AL 2 FEBBRAIO 2020  

Leggi Tutto »