DIANA ORVING INTROSPECTION

Controllare preventivamente esattezza dei dati su mostra, orari di apertura, di ultimo ingresso e condizioni di accesso in relazione alle vigenti normative ANTICOVID

L’artista svedese Diana Orving usa la forma e il movimento sia per esprimere che per comprendere stati mentali, relazioni, processi mentali e fisici.

DIANA ORVING INTROSPECTION

 

 

MILANO – Tempesta Gallery foro Buonaparte, 68

Dal 24/11/2022 al 24/02/2023

Tempesta Gallery è una galleria molto giovane che nasce nel 2020, con la volontà dichiarata di intraprendere nel campo dell’arte un dialogo diretto, aperto e frontale sui rapporti tra esseri umani, la Natura e i vari ecosistemi socioculturali.

Tematiche urgenti e non rimandabili, dall’antropocene al genere, affrontate con una nuova modalità di confronto e raffronto tra epoche e momenti diversi della storia dell’arte.

Dal 24 novembre 2022 la galleria presenta DIANA ORVING. INTROSPECTION, mostra personale dell’artista svedese nata nel 1985 che vive e lavora a Stoccolma.

L’abilità artistica di Diana Orving emerge dalla ricerca improvvisata di una forma e di un’espressione attraverso il drappeggio.

In uno scambio continuo tra tecniche, materiali e formati lei produce sculture tessili, dipinti e costumi in cui crea una simbiosi di sensazioni, del tattile e del visivo, del corpo e dello spazio.

Le sue non sono sculture statiche ma forme tridimensionali fluide che portano continuamente segni di Mobilità e movimento.

Per l’artista Lavorare con le mani a stretto contatto con il materiale a portata di mano è per me una sorta di meditazione.

Un rito ripetitivo nell’assemblare pezzo per pezzo pezzi unici.

La tattilità acuisce i miei sensi e mi mantiene presente.

Il mio processo creativo è fortemente influenzato dall’improvvisazione e dall’intuizione, una sorta di coreografia su se’ stessa.

Diana Orving ha sviluppato le sue tecniche da autodidatta, sceglie i tessuti che elabora in modi diversi, realizza i coloranti e lava i materiali più volte per ottenere una consistenza ed effetto specifico.

Alcuni dei lavori, dipinti con pennello e pittura a olio, rappresentano una sorta di illuminazione in cui sceglie di evidenziare alcune parti e dettagli dell’opera.

Lavora principalmente con fibre naturali di alta qualità come cotone, canapa, lana e fibre metalliche provenienti da stock, utilizzando materiale esistente e riciclato in modo sostenibile.

Le grandi sculture tessili, che occupano lo spazio milanese di Foro Bonaparte rendono immersivo e molto scenografico l’ambiente creando un rapporto quasi diretto tra opera e visitatore.

 

DATA INIZIO: 24/11/2022

DATA FINE: 24/02/2023

LUOGO: MILANO – Tempesta Gallery

INDIRIZZO: foro Buonaparte, 68

ORARI DI APERTURA

  • martedì > venerdì 15.00 alle 19.00,
  • il sabato su appuntamento

 INFO

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.