DE NITTIS e la rivoluzione dello sguardo

Uno speciale gemellaggio culturale tra Ferrara e Barletta con due grandi mostre parallele: Barletta ospita il ferrarese Boldini, Ferrara ospita il barlettano De Nittis

DE NITTIS e la rivoluzione dello sguardo

FERRARA – PALAZZO DEI DIAMANTI
Corso Ercole I d’Este, 21, 44121 Ferrara FE
Dal 1°  dicembre 2019 al 13 aprile 2020

 

Giuseppe De Nittis: Westminster, 1878. Olio su tela, cm 110 x 192. Courtesy Marco Bertoli
Giuseppe De Nittis: Westminster, 1878. Olio su tela, cm 110 x 192. Courtesy Marco Bertoli

 

Il Palazzo dei Diamanti è uno degli edifici rinascimentali più celebri di Ferrara.

Costruito nel XV secolo, deriva il nome dalla particolarissima forma degli oltre 8.500 blocchi di marmo che coprono le due facciate esterne.,

Il palazzo fu acquistato dal Comune nel 1832 per farne sede della Pinacoteca Nazionale di Ferrara, che conserva una collezione storico-artistica di eccezionale valore.

Al piano terreno sono situati gli spazi adibiti ad importanti esposizioni temporanee, organizzate da Ferrara Arte e dalle Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara.

La stagione espositiva invernale 2019/2020 di Palazzo Diamanti è caratterizzata da una mostra che rappresenta uno speciale gemellaggio culturale tra Ferrara e Barletta.

Mentre infatti la Pinacoteca De Nittis ospita a Barletta la mostra BOLDINI.

L’incantesimo della pittura (7 dicembre 2019 – 3 maggio 2020) Palazzo dei Diamanti propone DE NITTIS e la rivoluzione dello sguardo.

Il pugliese di Barletta Giuseppe De Nittis (Barletta, 1846 – Saint-Germain-en- Laye, 1884) e il ferrarese Giovanni Boldini (Ferrara 1842 – Parigi 1931) furono colleghi nell’esperienza parigina.

La mostra di Ferrara propone centosessanta opere provenienti da importanti collezioni pubbliche e private d’Italia e d’ Europa

L’allestimento permette di cogliere il modo, per certi versi inedito, che De Nittis aveva di guardare la realtà e tradurla con immediatezza sulla tela.

Inquadrature audaci, tagli improvvisi, prospettive sorprendenti si affiancano nei suoi quadri a una sapiente resa della luce e delle atmosfere.

A Parigi De Nittis viveva le atmosfere delle grandi esposizioni universali, conobbe la pittura di Manet, Degas e Cailebotte.

A Parigi i egli incontra anche le forme dell’arte giapponese, coglie i segni dell’avvento della modernità, sperimenta i primi confronti tra pittura e fotografia.

 

A confermarlo, in mostra, è l’affiancamento ai suoi dipinti di fotografie d’epoca firmate dai più importanti autori del tempo.

 

 

ORARI
Tutti i giorni, comprese festività, dalle 9.00 alle 19.00

INFO
TEL:+39 0532 244949
www.palazzodiamanti.it 
E-Mail: diamanti@comune.fe.it

Ufficio stampa
Studio ESSECI – Sergio Campagnolo
Tel. 049 663499 |
www.studioesseci.net

Leave a Comment

FRANCO GUERZONI. L’immagine sottratta

Torna a Milano Franco Guerzoni, l’artista che ha fatto delle pareti vecchie e scrostate, piene di rigonfiamenti, crepe,  i graffi,  muffe e salnitri, le protagoniste della sua ricerca artistica. FRANCO GUERZONI. L’immagine sottratta       Il Museo del Novecento

Leggi Tutto »

Suzan Frecon oil paintings

All’interno di una fantasia di colori, l’artista americana Suzan Frecon sospende la forza della struttura dei suoi dipinti. Suzan Frecon oil paintings     David Zwirner presenta i nuovi dipinti ad olio di Suzan Frecon nella sede della galleria 537

Leggi Tutto »

Isa Genzken Paris New York

Utilizzando materiali commerciali inconsistenti le sculture di Isa Genzken esplorano la tensione tra permanenza e caducità. Isa Genzken Paris New York     David Zwirner presenta una mostra di lavori recenti dell’artista tedesco Isa Genzken(1948), in mostra presso la sede

Leggi Tutto »

Picasso and the Comics Picasso Poète

Due mostre contemporanee al Museo Picasso di Parigi: una offre l’opportunità per una riflessione sul rapporto tra il maestro spagnolo e la letteratura a fumetti,l’altra svela la vena poetica del maestro. Picasso and the Comics Picasso Poète     Nato

Leggi Tutto »