CUORE ROSSOBLÙ

di Giuseppe Tassi

di Giuseppe Tassi

Bologna-Benevento 1-1: per vincere servirebbe l’attaccante-torre che non é mai arrivato

Il Bologna pattina sul ghiaccio finché non sbatte il muso

Bologna-Benevento 1-1: per vincere servirebbe l’attaccante-torre che non é mai arrivato

 

 

Il Benevento approfitta di uno svarione di Skorupski e firma l’1-1 al Dall’Ara.
Il portiere polacco perde palla in uscita e finisce con la faccia sulla neve mentre Viola si inventa il tacco che vale il pareggio.
Ancora una volta Inzaghi si rivela indigesto per il Bologna, che comincia la partita in dominio e la finisce come il sergente sepolto dalla neve.
Il lampo del gol di Sansone dopo un minuto sembra il prologo di un’altra cavalcata rossoblu stile Parma.
E invece dopo dieci minuti da Real Madrid, il Benevento prende le misure, soverchia il Bologna in mezzo al campo e impedisce ogni tentativo di ripartenza.
Il tutto condito da un palo schioccante di Caprari.
La sveglia di Sinisa all’intervallo vale un avvio di ripresa stuzzicante, con Sansone che si mangia il gol del raddoppio a tu per tu con il portiere.
Ma per il Bologna è l’ultimo acuto, perché il campo appesantito dalla neve e le gambe improvvisamente molli regalano la scena ai campani, fino al gol di Viola propiziato dall’ingenuita’ di Skorupski.
Il Bologna conferma una scarsa tenuta fisica alla distanza, sottolineata dal campo pesante che penalizza il palleggio.
Schouten e Dominguez vanno in sofferenza e per fortuna in retrovia Soumaoro e il solito scatenato Tomiyasu reggono l’urto.
Davanti a un Benevento che chiude ogni spazio e corre con totale dedizione, il Bologna smarrisce sicurezze, nonostante la buona vena di Skov Olsen e il peso specifico crescente di Barrow. Ma ancora una volta emerge il limite di sempre.
La squadra non ha altre chiavi di gioco che la manovra aggirante o la combinazione stretta in triangolo.
E invece, in situazioni come questa , servirebbe l’attaccante-torre che non é mai arrivato: il centravanti capace di sfruttare lanci lunghi e far salire la squadra.
Anche su un tappeto di neve e ghiaccio.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.