Claudio Gobbi, An Atlas of Persistence

controllare preventivamente nel sito esattezza dei dati relativi a mostra, orari e condizioni di accesso con attenzione alle disposizioni a prevenzione della pandemia da Covid 19

Le foto di Claudio Gobbi, in mostra a Senigallia, affrontano il tema attualissimo dell’identità culturale europea attraverso le forme e i segni da essa generati sul paesaggio e sull’architettura.

Claudio Gobbi, An Atlas of Persistence

 

 

Rocca Roveresca a Senigallia è una complessa fortificazione che ha la forma attuale dalla fine del XV secolo ed è il risultato di una serie di interventi di trasformazioni e ampliamenti che dalla metà del XIV secolo iniziarono inglobando una preesistente torre di pietra più antica.

Oggi la Rocca è di competenza dello stato e affidata alla Direzione Regionale dei Musei delle Marche, organismo territoriale del Ministero della Cultura, che gestisce il Museo dei Centri Storici delle Marche e Centro di Ricerca e Documentazione, oltre agli spazi dedicati a mostre temporanee.

Il 14 aprile è stata inaugurata la mostra di fotografie Claudio Gobbi, An Atlas of Persistence, a cura di Francesca Fabiani.

Claudio Gobbi è un fotografo nato ad Ancona nel 1971 che ha vissuto gli anni della sua formazione tra Roma, Milano e Parigi e oggi vive e lavora a Berlino.

Allievo di Gabriele Basilico, Claudio Gobbi si occupa degli aspetti culturali e politici del paesaggio e dell’architettura, nonché di un’indagine sul mezzo fotografico stesso.

Il suo lavoro è caratterizzato da una dichiarata discontinuità di visione e da un approccio multiprospettico.

Nei suoi progetti a lungo termine e nelle serie aperte, spesso combina le proprie immagini con fotografie raccolte, trovate o commissionate.

La mostra proposta alla Rocca è frutto della collaborazione tra due Istituti del Ministero della Cultura, l’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione diretto dall’arch. Carlo Birrozzi e la Direzione Regionale Musei Marche guidata dal direttore Luigi Gallo.

Claudio Gobbi. An Atlas of Persistence presenta due progetti fotografici che affrontano il tema attualissimo dell’identità culturale europea attraverso le forme e i segni da essa generati sul paesaggio e sull’architettura.

Gli scatti fotografici evidenziano, in particolare, i tratti permanenti rispetto a ciò che muta: la persistenza, appunto.

La prima ricerca indaga l’iconografia degli interni dei teatri del ‘900 lungo tutto l’arco europeo, il secondo lavoro sviluppa una riflessione sull’immutabilità tipologica delle chiese armene disseminate anche fuori dai loro territori storici.

DATA INIZIO: 14/04/2022

DATA FINE: 28/08/2022

LUOGO: SENIGALLIA (AN) – Rocca Roveresca

INDIRIZZO: Piazza del Duca, 2

TEL: +39 071.63258

ORARI DI APERTURA

  • Lunedì > domenica 8.30 – 19.30
  • (La biglietteria chiude ore 19.00)

INFO

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.