CEZANNE e I MAESTRI. Sogno d’Italia

Cezanne and the Master Painters. A dream of Italy

Fine - 05/07/2020

Luogo - PARIGI – Musée Marmottan Monet

Indirizzo - Rue Louis Boilly, 2

Capolavori di Cézanne a confronto con opere di Tintoretto, Boccioni, Morandi e la pittura italiana dal Cinquecento al Novecento

CEZANNE e I MAESTRI. Sogno d’Italia

 

 

Nel 1882 Jules Marmottan acquistò la residenza di caccia del Duca di Valmy.

Dopo la sua morte, suo figlio decise di ristrutturare l’edificio per trasferirvi la sua collezione d’arte del Primo Impero Francese, che successivamente donò all’Accademia di Belle Arti della Francia.

La collezione Marmottan è stata poi arricchita da varie donazioni private, accogliendo le opere dei grandi maestri dell’Impressionismo, come i grandi dipinti di Monet donati dal figlio dell’artista.

Il museo ospita ora una mostra particolare che mette a confronto alcuni capolavori di Cézanne con maestri della pittura italiana:

«Cézanne e i maestri. Sogno d’Italia», dal 27 febbraio al 5 luglio, resa possibile grazie ai prestiti di una quarantina di musei di tutto il mondo.

Cézanne non viaggiò mai in Italia ma si ispirò ai grandi maestri italiani del ‘500 e ‘600 ma anche ispirò poi artisti italiani del ‘900.

Pur non vivendo i luoghi dell’ispirazione egli scoprì e studiò i maestri italiani nelle numerose visite al Louvre e ai musei che era abituato a visitare.

Considerato il precursore del Postimpressionismo e del Cubismo, Cézanne (1839-1906) si nutrì innanzitutto di pittura veneziana.

Di Bassano reinterpretò il Ritratto di Antonio da Ponte, conservato al Louvre.

Dell’artista veneto egli condivise lo stesso approccio al colore.

Di Tintoretto lo ispirava la drammaticità nelle rappresentazioni.

Di lui aveva certo visto il Compianto sul Cristo morto» conservato al Musée des Beaux-Arts de Nancy.

Ma anche la scuola napoletana lo influenzò con la ricerca del chiaroscuro mentre della scuola romana guardava in particolare uno dei suoi allievi francesi più celebri, Nicolas Poussin.

Una seconda sezione della mostra analizza le influenze che l’opera di Cézanne avrà a sua volta sui maestri italiani del ’900 , con opere di Boccioni, Morandi, Carrà e Sironi.

 

 

 

ORARI
Dal martedì alla domenica: dalle ore 10:00 alle 18:00 (il giovedì fino alle ore 20:00).
INFO
www.marmottan.fr

Leave a Comment

ARTEVERONA 2020

Veronafiere  non rinuncia all’arte : rilancia e riprogramma ArtVerona per dicembre 2020 ARTEVERONA 2020     Veronafiere, annuncia il riposizionamento della 16a edizione di ArtVerona: la fiera d’arte moderna e contemporanea si svolgerà dall’11 al 13 dicembre 2020. La decisione

Leggi Tutto »

Fabula / Viaggio in Oriente

Tre artisti che rappresentano un proprio  mondo filtrato con gli occhi del viaggiatore ispirato dalla narrazione letteraria di Calvino, Byron e Parise Fabula / Viaggio in Oriente   Il museo del paesaggio di Torre di Mosto ospita opere di pittori

Leggi Tutto »

PIRANESI Roma BASILICO

Straordinarie vedute di Roma distanti due secoli : la grafica di Piranesi e gli scatti fotografici di Basilico  si confrontano a Venezia PIRANESI Roma BASILICO     Palazzo Cini fu la residenza veneziana di Vittorio Cini ,. Oggi è possibile

Leggi Tutto »

IGOR MITORAJ tra terra e mare

Nella pineta Alpemare di Forte dei Marmi , le monumentali sculture frammentate di Igor Mitoraj IGOR MITORAJ tra terra e mare     Igor Mitoraj non è nuovo della Versilia. A Pietrasanta, Forte dei marmi, Massa Carrara e Lucca il

Leggi Tutto »