..in giro per la gastronomia calabrese, e ti ritrovi ancora il buon mosto cotto di una volta!!!!

Il mosto cotto (anche detto cotto o sciroppo d’uva) è un prodotto tipico agroalimentare ottenuto da uve molto mature, quindi con zuccheri maggiori rispetto a quelle dell’ordinaria vinificazione (23-25% di zuccheri). Storicamente era anche denominato vincotto o sapa, visto che, …

LEGGI TUTTO..in giro per la gastronomia calabrese, e ti ritrovi ancora il buon mosto cotto di una volta!!!!

Un anti-influenzale naturale, la Propoli:….col miele per far “prevenzione”, in autunno!!!

Disquisendo di “prodotti tipici calabresi” la prima idea o immagine che se ne ha è quella di squisitezze alimentari dal sapore forte, in particolare salumi, sottoli e tante altre prelibatezze di gastronomia caratterizzate prevalentemente da peperoncino piccante ed altri ingredienti …

LEGGI TUTTOUn anti-influenzale naturale, la Propoli:….col miele per far “prevenzione”, in autunno!!!

Alla ricerca di buone opportunità, sul web: le primizie della bella stagione, in Calabria

Quali potrebbero essere le primizie della bella stagione, in Calabria, che possono esser commercializzate mediante l’innovativo sistema del commercio elettronico, con certezza in pratica che arrivino a destinazione in ottimali condizioni??? E’ indubbio, infatti, che il territorio offre in questo …

LEGGI TUTTOAlla ricerca di buone opportunità, sul web: le primizie della bella stagione, in Calabria

AUTOPRODURSI l’olio extravergine di oliva

Proposte turistiche responsabili – AUTOPRODURSI l’olio extravergine di oliva.

Una bella iniziativa, quella della società agricola “de Matteis”, azienda salentina di nuova costituzione in località Castiglione d’Otranto, votata all’agricoltura biologica, i cui soci, sono due fratelli “under 35”.
In un periodo critico come quello che stiamo vivendo, l’autoproduzione e l’autosufficienza posso essere soluzioni positive. L’idea nasce dalla possibilità di conciliare una vacanza, o anche un semplice week-end, con la possibilità di ritornare a casa carichi di esperienze e portare con sé dell’olio extravergine di oliva biologico autoprodotto, sufficiente per tutto l’inverno.
Chi non vorrebbe vivere l’esperienza unica ed affascinante della raccolta delle olive ed assaporare l’olio appena spremuto? Trascorrere una vacanza diversa in armonia coi ritmi della natura dove i gesti e l’atmosfera sono rimasti immutati da secoli?

Presso il”Casino Piarmi”, sito all’interno dell’azienda agrituristica biologica “de Matteis”,  potrete partecipare alla raccolta delle olive e alla molitura in frantoio per dare così  il benvenuto all’olio nuovo.
All’interno dell’uliveto, che circonda le camere a disposizione degli ospiti, la mattina potrete imparare a raccogliere le olive insieme agli operai specializzati messi a disposizione dall’azienda che vi spiegheranno tutti i principali segreti di questa antica pianta dalle innumerevoli virtù, considerata dagli antichi greci “un dono della dea Atena agli uomini”.
Verrà servita nella mattina una tipica merenda contadina “ricostituente” all’ombra degli ulivi.
Il pomeriggio poi, si andrà al frantoio per la molitura e anche qui  si scopriranno tutti i processi che portano alla nascita di un prodotto che tutto il mondo ci invidia. Alla fine avrete la soddisfazione di assaggiare l’olio nuovo alla cui nascita avrete contribuito anche voi.

L’azienda che, da decenni ormai, pratica una agricoltura biologica e sostenibile e produce olio DOP Terra d’Otranto biologico certificato, apre le porte ai turisti ed amanti del turismo sostenibile, delle tradizioni e della gastronomia tipica in genere.

LEGGI TUTTOAUTOPRODURSI l’olio extravergine di oliva