ARCHIMIA – l’architettura addosso – Alessandro Busci

Il ricavato della vendita di parte dei gioielli realizzati da Alessandro Busci per Babs art Gallery sarà devoluto alla Fondazione San Patrignano.

ARCHIMIA – l’architettura addosso – Alessandro Busci

 

 

Babs Art Gallery ha aperto nell’ottobre 2018 come la prima galleria in Italia dedicata ai gioielli d’artista, da Barbara Lo Bianco, appassionata d’arte con una lunga passione per i gioielli d’artista.

Babs, acronimo di Beyond Art Before Sculpture, collabora con artisti contemporanei per creare arte indossabile.

Ogni progetto inizia esplorando il mondo dell’artista, invitandolo a creare una scultura indossabile che lo rappresenti.

Questa fase del processo può essere, a volte, impegnativa, poiché la maggior parte degli artisti non si è mai occupata di gioielli e quindi non ha mai contemplato l’idea di creare un’opera d’arte indossabile prima.

Dal 7 giugno la galleria propone una mostra di Alessandro Busci dal titolo ARCHIMIA– l’architettura addosso –.

Nato nel 1971 Alessandro Busci è pittore e architetto che vive a Milano dove si è laureato in storia dell’arte al Politecnico.

La mostra è curata da Luciano Bolzoni che così presenta l’artista: Busci è un fine alchimista che mescola i paesaggi nella speranza che diventino altro (…) Oggi Busci, dal suo cosmo alchemico, estrae (ancora) il fuoco prodotto dal lampo della fiamma ossidrica per imprimere le sue piccole architetture ….. . Ogni gioiello sarà un’escursione in città.

Su richiesta dello stesso artista, il ricavato della vendita di alcune opere-gioiello, riprodotte in un numero maggiore di esemplari, sarà interamente devoluto a sostegno dei progetti della Fondazione San Patrignano con cui collabora da tempo.

Anche i laboratori della Fondazione sono stati coinvolti attivamente nell’allestimento della mostra, realizzando una speciale carta da parati in serigrafia manuale su disegno originale dell’artista.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.