Anna Marongiu ( MAN)

Il Museo d’Arte di Nuoro presenta la prima retrospettiva museale della pittrice e illustratrice sarda Anna Marongiu

Anna Marongiu

NUORO – Museo Arte Nuoro ( MAN)
Via Sebastiano Satta n.27
Fino al 1° marzo 2020

 

Anna Marongiu. NUORO – Museo Arte Nuoro ( MAN)
Anna Marongiu. NUORO – Museo Arte Nuoro ( MAN)

 

Il M.A.N. Museo d’arte della Provincia di Nuoro apre al pubblico nel 1999.

Nasce come pinacoteca provinciale ma diventa presto un progetto museale in cui al lavoro di ricerca e conservazione si affianca un’intensa attività espositiva e laboratoriale.

Fino al 1 marzo 2020 ospita la prima retrospettiva museale della pittrice e illustratrice sarda Anna Marongiu.

Anna Marongiu (Cagliari 1907 – Ostia 1941), prematuramente scomparsa in un incidente aviatorio a Ostia, è una delle figure più originali della scena artistica sarda della prima metà del Novecento.

Marongiu intraprese un percorso artistico che ha attraversato, con grande capacità di sperimentazione, molteplici tecniche.

Attraverso il disegno, la penna, l’acquaforte, l’olio, il bulino ha perfezionato il suo registro linguistico, caratterizzato da una forte espressività del segno.

Nelle sue illustrazioni, caratterizzate da grande delicatezza, e originalità, l’artista si muove tra l’umoristico e il drammatico, il comico e il mitologico.

Il percorso espositivo si sviluppa attorno tre cicli di illustrazioni dedicati a capolavori della letteratura realizzati da Marongiu tra il 1926 e il 1930:

  • la serie completa delle tavole di Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare del 1930,
  • le illustrazioni de I Promessi Sposi di Alessandro Manzoni del1 926
  • le tavole de Il Circolo Pickwick di Charles Dickens del 1929).

Quest’ultimo lavoro, composto da 262 tavole realizzate a inchiostro e acquerello, costituisce il cuore della retrospettiva: in prestito dal Charles Dickens Museum di Londra è oggi, a novant’anni dalla sua realizzazione, per la prima volta visibile in un museo.

 

ORARI
Tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 19.00
Lunedì chiuso


INFO
TEL:+39 07842521102
info@museoman.it

Leave a Comment

Akira Zakamoto – Atelier Montez

In queste tele rivivono Gundam, Actarus, Devilman e Goldrake. Guerrieri ed eroi, eletti a giustizieri supremi nella pittura di immagini tutt’altro che sentimentali, quanto più evocative e significative Akira Zakamoto – Atelier Montez la mostra dell’artista Akira Zakamoto, che rimarrà

Leggi Tutto »
EQUIPE 48

EQUIPE 48

La soffitta dell’amico si trovava poi in un tratto di portico che ogni giorno percorrevamo con le nostre discussioni, quasi a metà del percorso EQUIPE 48     Ci trovavamo nella soffitta sopra il negozio e l’abitazione di uno degli

Leggi Tutto »
Antonio Verrio The Sea Triumph of Charles II c.1674 The Royal Collection Trust/© Her Majesty Queen Elizabeth II 2019

British Baroque Power and Illusion

Una grande mostra sul barocco britannico e sul ruolo dell’arte nella costruzione di una rinnovata visione della monarchia British Baroque Power and Illusion LONDRA –Tate Britain Millbank, Westminster, London SW1P 4RG Dal 4 febbraio al 19 aprile 2020    

Leggi Tutto »
Giuseppe De Nittis: Westminster, 1878. Olio su tela, cm 110 x 192. Courtesy Marco Bertoli

DE NITTIS e la rivoluzione dello sguardo

Uno speciale gemellaggio culturale tra Ferrara e Barletta con due grandi mostre parallele: Barletta ospita il ferrarese Boldini, Ferrara ospita il barlettano De Nittis DE NITTIS e la rivoluzione dello sguardo FERRARA – PALAZZO DEI DIAMANTI Corso Ercole I d’Este,

Leggi Tutto »
George Brecht Incidental Music 1961. Performed by Ken Friedman, Geoff Hendricks, Al Hansen, and Ben Vautier (left to right) at “Milano Poesia”, Ansaldo, Milan, 1989. Photo: F. Garghetti. Courtesy of Fondazione Bonotto. Copyright © Fabrizio Garghetti. All Rights Reserved.

Sense Sound/Sound Sense

Sense sound/sound sense , grande mostra di Fluxus, movimento radicale d’avanguardia, dalla collezione  dell’imprenditore e collezionista veneto Luigi Bonotto Sense Sound/Sound Sense LONDRA – Whitechapel Gallery Whitechapel High Street – London, E1 United Kingdom FINO AL 2 FEBBRAIO 2020  

Leggi Tutto »