AI WEIWEI. In search of humanity

Controllare preventivamente esattezza dei dati su mostra, orari di apertura, di ultimo ingresso e condizioni di accesso in relazione alle vigenti normative ANTICOVID

Artista e attivista politico, Ai Weiwei è presente a Vienna con la sua prima retrospettiva completa in Austria.

AI WEIWEI. In search of humanity

 

 

ALBERTINA MODERN è il nuovo museo d’arte austriaco per l’arte moderna e contemporanea di livello mondiale.

Inaugurato a marzo 2020 l’Albertina Modern vanta una collezione di 60.000 opere di 5000 artisti.

Sia nella collezione permanente che nelle mostre temporanee, l’Albertina Modern pone uguale attenzione alla produzione artistica internazionale e alla diversità dell’arte contemporanea austriaca post-1945.

Dal 16 marzo l’Albertina Modern presenta la mostra AI WEIWEI. In search of humanity, la più completa retrospettiva in Austria dedicata fino ad oggi all’artista cinese Ai Weiwei.

Ai Weiwei è uno degli artisti più importanti del nostro tempo, un attivista instancabile e critico dei sistemi autoritari.

Nato a Pechino nel 1957 Ai Weiwei è costretto ad abbandonare la Cina dal 1961 al 1976 quando la famiglia viene esiliata per le accuse rivolte nei confronti del padre, il celebre poeta Ai Qi, pensiero libero non ben visto dal regime maoista.

Rientrato a Pechino, Ai Weiwei studia animazione partecipando al gruppo di avanguardia artistica Stars (1978-83).

Con questo gruppo Ai Weiwei è stato il primo ad ottenere in Cina il permesso di organizzare una mostra d’arte contemporanea a pechino.

Nel 1981 si trasferisce negli Stati Uniti, passando da Philadelphia e San Francisco per poi stabilirsi a New York.

Rientrato in Cina nel 1993, si afferma come implacabile e poliedrico attivista politico, che ha espresso questa sua azione nelle forme più diverse, tra arti visive, installazioni, architettura, pubblicazioni, performance, film e comunicazione.

Questa sua attività gli crea non pochi problemi con le autorità del suo paese che lo porta dopo varie vicissitudini, a lasciare il paese nel 2015 per trasferirsi in Europa, prima a Berlino poi a Cambridge.

In Search of Humanity presenta i complessi aspetti dell’arte e dell’azione presenti nell’opera di Ai Weiwei.

Tra i lavori esposti un significato particolare assume l’opera Dropping a Han dynasty urn del 1995, foto che documenta il suo gesto simbolico di rompere un prezioso vaso antico, citando, polemicamente, la frase di Mao che per costruire un mondo nuovo è necessario distruggere il vecchio.

DATA INIZIO: 16/03/2022

DATA FINE: 04/09/2022

LUOGO: VIENNA – Albertina Modern

INDIRIZZO: Karlsplatz 5, 1010 Wien

ORARI DI APERTURA

  • Tutti i giorni 10.00 – 18.00

INFO

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.