.ЯƎ

Controllare preventivamente esattezza dei dati su mostra, orari di apertura, di ultimo ingresso e condizioni di accesso in relazione alle vigenti normative ANTICOVID

Sedici indiscussi protagonisti dell’Arte contemporanea invitano il visitatore a Palazzo Reale di Palermo ad una riflessione sulla dimensione e funzione sociale dell’opera d’arte.

.ЯƎ

 

 

Il complesso monumentale di Palazzo Reale con la cappella Palatina a Palermo, inserito nell’elenco dei beni patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, è gestito dalla Fondazione Federico II, Organo culturale e informativo dell’Assemblea Regionale Siciliana.

Palazzo Reale di Palermo è sede dell’Assemblea Regionale Siciliana e, in spazi speciali, ospita mostre ed eventi.

Dal 22 aprile è aperta una mostra tutta particolare, anche nel titolo .ЯƎ

Nella presentazione viene presentata come una mostra autoriale “Concreta. Potente (artisticamente). Irriverente. Non conformista”.

.ЯƎ. ha l’intento di spalancare le porte, nell’era del virtuale, a riflessioni sulla “realtà reale” per una rinascita collettiva.

L’allestimento presso le Sala Duca di Montalto, a Palazzo Reale, evita ogni scorciatoia tipica dei fondamentalismi per accogliere la ricchezza delle differenze contro una lettura che ammette un solo linguaggio, una sola voce, una singola storia.

Artisti che, a proprio modo, hanno travalicato le sclerotizzazioni delle visioni del mondo, recuperando il senso profondo tra arte e concetto, tra concetto e parola, tra visione individuale e collettiva, tra atroce e banale, tra etica e critica sociale.

Artisti che hanno, certamente, il merito di avere concepito l’arte come leva di resistenza ad una civiltà connotata spesso dalla semplificazione tanto da ridurre, talvolta, l’arte a rappresentazione effimera della realtà.

I nomi degli artisti in mostra sono assai significativi per valutare la qualità dell’esposizione: Alberto Burri, Saint Clair Cemin, Tony Cragg, Zhang Hong Mei, Anselm Kiefer, Jeff Koons, Sol LeWitt, Emil Lukas, Mimmo Paladino, Claudio Parmiggiani, Giuseppe Penone, Michelangelo Pistoletto, Tania Pistone, Andres Serrano, Ai Wewei e Gilberto Zorio.

Sono sedici protagonisti dell’arte contemporanea che hanno puntato il dito nella piaga di un ridente conformismo che spesso ha lacerato la creatività, artisti che, in questa mostra, immergono il fruitore in una dimensione riflessiva e di funzione sociale dell’opera d’arte.

DATA INIZIO: 22/04/2022

DATA FINE: 31/10/2022

LUOGO: PALERMO – Palazzo Reale/ Sala Duca di Montalto

INDIRIZZO: Piazza del Parlamento, 1

TEL: +390917055611

ORARI DI APERTURA

  • Lunedì > sabato 8.30 – 16.30
  • Domenica 8.30 – 12.30

INFO

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.