Articles

News

  • Written by Alfonsoi
  • Category: News

Programma mostre ITERadARTEM 2012/2013

User Rating:  / 0

 

  • Written by Alfonsoi
  • Category: News

Sanità, la procura di Bari chiede condanna a 20 mesi per Vendola

User Rating:  / 0
La Procura di Bari ha chiesto la condanna a 1 anno e 8 mesi per il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, accusato di concorso in abuso d'ufficio con riferimento al concorso da primario di chirurgia toracica all'ospedale San Paolo, vinto dal professor Paolo Sardelli.

Chiesta la stessa condanna
ALCUNI DIRITTI RISERVATI (CC BY-NC-SA)
  • Written by Alfonsoi
  • Category: News

Bassolino e Bordon: sui rifiuti danno erariale per 43 milioni di euro

User Rating:  / 0
Danni per le casse dello Stato per complessivi 43 milioni di euro. Tanto é costata ai cittadini la più volte annunciata bonifica del litorale flegreo e dell'agro-aversano, che la Regione Campania, la cui giunta all'epoca era presieduta da Antonio Bassolino, affidò alla Jacorossi imprese spa. Nei giorni scorsi, al termine di una indagine della procura della Corte dei Conti regionale nel settore delle bonifiche ambientali, é stato notificato atto di
citazione in giudizio a 17 persone, tra cui ex amministratori, compreso Bassolino, un ex ministro, Willer Bordon, un ex sottosegretario, Raffaele Morese, e alcuni professionisti.
ALCUNI DIRITTI RISERVATI (CC BY-NC-SA)
  • Written by Alfonsoi
  • Category: News

Bruxelles agisca perché l'auto resti in Europa

User Rating:  / 0


Ford chiude la fabbrica belga di Genk, 4.300 posti di lavoro vanno perduti. Posti di lavoro che si aggiungono a una lista già molto lunga per il comparto auto in Europa. Le grandi fabbriche da cui escono le automobili sono infatti quelle che ottengono i titoli più grandi e scatenano le proteste, ma sono solo la punta dell'iceberg:
  • Written by Alfonsoi
  • Category: News

Sallusti, la Cassazione: «Spiccata capacità a delinquere, la gravità dei fatti legittima il carcere»

User Rating:  / 0
«Spiccata capacità a delinquere» (dimostrata dai precedenti penali dell'imputato), e «gravità del fatto» (per via delle "negatività" con cui è stato commesso), sono le ragioni che hanno spinto la Corte di cassazione a confermare il carcere per Alessandro Sallusti. Un'ipotesi "eccezionale" nei casi di diffamazione - ammetta la Suprema corte - ma pur sempre prevista quando si è di fronte a «condotte lesive di diritti fondamentali».
Il ragionamento è contenuto nelle motivazioni della sentenza 41249/2012 con cui la Corte di cassazione (si legga il testo sul sito di Guida al diritto), in ben 26 pagine di ragionamenti, ricostruisce punto per punto i motivi che hanno portato alla bocciatura del ricorso dell'attuale direttore del Giornale Alessandro Sallusti per la diffamazione di un magistrato, avvenuta nel 2007 quando era alla guida di Libero.
ALCUNI DIRITTI RISERVATI (CC BY-NC-SA)
Back to top